Guide

Esiste una legge per lo straordinario per anzianità?

Anzianità, anzianità di servizio e anzianità di servizio significano la stessa cosa. Sono misurazioni utilizzate dalle piccole imprese e dalle grandi organizzazioni per descrivere per quanto tempo un dipendente ha lavorato per un datore di lavoro. Tuttavia, le leggi federali e statali non basano le norme sugli straordinari su quanto tempo un dipendente ha lavorato per un'organizzazione. Le condizioni di lavoro basate sull'anzianità sono una questione di accordo tra il dipendente e il datore di lavoro, non i legislatori e i tribunali, le dimensioni dell'azienda o il numero di dipendenti.

Pratiche del datore di lavoro

Sebbene non sia insolito che le ambite ore di straordinario vengano offerte ai dipendenti con maggiore anzianità con i nuovi dipendenti, o che i dipendenti con maggiore anzianità siano sollevati dalle ore di straordinario obbligatorio, non esiste una legge che imponga chi fa gli straordinari e chi no. Le leggi federali e statali relative ai salari dei dipendenti determinano quando e quanto lavoro straordinario deve essere pagato ai dipendenti, ma non esiste una legge che imponga come i datori di lavoro assegnano lo straordinario ai propri dipendenti. Fortunatamente, per le piccole imprese, la legge ti consente di dettare il modo in cui assegnare gli straordinari ai dipendenti.

Legge federale

Il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti applica il Fair Labor Standards Act del 1938, che contiene disposizioni per il salario minimo, la retribuzione per gli straordinari, la classificazione dei dipendenti esenti e non esenti, il lavoro minorile e le politiche di tenuta dei registri per i datori di lavoro. Queste leggi si applicano a tutte le aziende, indipendentemente dalle dimensioni. La FLSA richiede che i dipendenti non esenti ricevano almeno 1,5 volte la loro normale tariffa oraria quando lavorano più di 40 ore in una settimana lavorativa. Sulla base delle linee guida federali per i lavoratori di alcune strutture sanitarie che forniscono assistenza infermieristica residenziale, ai datori di lavoro potrebbe essere richiesto di pagare gli straordinari ai dipendenti per lavorare più di otto ore in un giorno o quando lavorano più di 80 ore in un periodo lavorativo di 14 giorni.

leggi statali

Le leggi statali variano. Ad esempio, la legge della California richiede che i datori di lavoro paghino 1,5 volte la normale tariffa oraria di un dipendente per lavorare più di otto ore al giorno e il doppio quando un dipendente lavora più di 12 ore in un giorno. Quando la legge federale e la legge statale differiscono sulla retribuzione degli straordinari, i datori di lavoro delle piccole imprese, proprio come le grandi imprese, devono attenersi alla legge a vantaggio del dipendente.

Anzianità

Nell'impiego nel settore privato, né la legge federale né quella statale affrontano argomenti come la permanenza in carica, l'anzianità oi benefici a cui hanno diritto i dipendenti con o senza più anzianità. L'unica legge che affronta qualcosa di vicino al tema dell'anzianità è il Family and Medical Leave Act, e questa legge potrebbe non essere applicabile alle imprese molto piccole. Affinché un dipendente sia idoneo per FMLA, deve aver lavorato per un datore di lavoro coperto per almeno 12 mesi prima della data del congedo programmato e, durante tale periodo, deve aver lavorato almeno 1.250 ore. Un datore di lavoro coperto è un'azienda che ha almeno 50 dipendenti in un raggio di 75 miglia, per almeno 20 settimane all'anno. Per le aziende molto piccole, questa legge potrebbe non essere applicabile a causa del numero di dipendenti richiesti, indipendentemente dalla loro anzianità.

Ambiente di lavoro sindacale

Anche in un ambiente sindacale, non ci sono leggi per l'assegnazione degli straordinari per anzianità. In una piccola impresa con rapporti di lavoro stretti e informali in cui i lavoratori sono coperti da un contratto sindacale, l'assegnazione degli straordinari in base a disposizioni contrattuali solleva i supervisori dal prendere decisioni difficili su chi ottiene gli straordinari. I supervisori non si sentiranno obbligati ad assegnare - o non assegnare - straordinari sulla base dei rapporti di lavoro spesso coesi che esistono nelle piccole imprese se è in vigore un contratto sindacale con una clausola di straordinario che contiene disposizioni su come determinare quali dipendenti devono lavoro straordinario.